PRENDI 3 PAGHI 2 su tutti i nostri prodotti! Sconti fino al 33% usando il codice CIBDOL3

Umore

Depressione

Rendendo impossibili anche le attività più semplici, la depressione è un disturbo dell'umore che colpisce oltre 250 milioni di persone in tutto il mondo. Uomini, donne e bambini colpiti dalla depressione si sentono costantemente preoccupati, tristi ed irrequieti, con i sintomi che aumentano lentamente nel tempo. È anche questo costante aumento della gravità dei sintomi che rende fondamentale il trattamento.

Purtroppo, come spesso accade con i disturbi dell’umore, non esiste un approccio unico al trattamento, ma il modo migliore per affrontare la depressione varia a seconda del tipo e dell’individuo. Sebbene esistano persistenti sensazioni di tristezza e preoccupazione in tutti i tipi di depressione, gli operatori sanitari classificano il disturbo sotto le seguenti diagnosi: depressione maggiore, disturbo depressivo persistente (PDD), disturbo affettivo stagionale (SAD) e disturbo bipolare.

Per quanto riguarda il motivo per cui si verifica la depressione, e quando, non esiste una risposta chiara. Esistono però alcuni fattori che possono contribuire a questa condizione, come la predisposizione genetica, alcuni farmaci, l’età, gli eventi della vita, i traumi o gli abusi. Queste cause possono innescare un inizio di depressione, portando ad alcuni dei sintomi e delle diagnosi sopra descritte.

L’impatto negativo della depressione non deve impedire di vivere la vita che si desidera. Sebbene questo possa essere un disturbo dell’umore complesso, ci sono decine di possibili trattamenti e tecniche di gestione. A volte, semplicemente parlare con altri che vivono con la stessa condizione può aiutare a gestire i sintomi. Per i casi più gravi, la terapia, gli antidepressivi ed i cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a tenere a bada la depressione.

Ciò che resta essenziale, soprattutto, è non soffrire in silenzio. La depressione accentua le nostre ansie e preoccupazioni. Che si tratti di un terapeuta esperto o di un amico, parlare con gli altri aiuta a mettere queste preoccupazioni in prospettiva ed a capire che potrebbero non essere insormontabili come si pensava all’inizio.

Se vuoi saperne di più sulla depressione, sul suo impatto sulla qualità della vita e su come gestire questo disturbo, leggi il nostro articolo completo.

Stress

Anche se non sembra essere sempre così, lo stress è una risposta fisiologica cruciale: senza di esso, i nostri antenati preistorici non sarebbero durati più di un giorno! Anche ora, in un mondo di social media, pandemie globali e ritmi di lavoro intensi, la gestione dello stress e del suo impatto fisiologico rimane altrettanto importante.

Stress è un termine ampio ed usato per descrivere la reazione del nostro corpo alla pressione od alla tensione emotiva. Costituisce una parte fondamentale della nostra risposta innata di lotta o fuga. Con brevi attacchi, lo stress aumenta la nostra frequenza cardiaca e la concentrazione, oltre a combattere la fatica. Se hai mai avuto bisogno di rispettare una scadenza o sei capitato in una situazione sociale scomoda, conoscerai fin troppo bene la sensazione.

Tuttavia, il problema con lo stress è che funziona solo come soluzione a breve termine. Il nostro corpo non può far fronte alla pressione prolungata che lo stress esercita sul nostro benessere fisico e mentale. Quando lo stress diventa cronico, si manifesta con vari sintomi emotivi, fisici, cognitivi e comportamentali. Questi sintomi possono sembrare lievi all’inizio, manifestandosi come bassa energia, dolori e difficoltà a rilassarsi, ma se non vengono controllati, lo stress può trasformarsi in dipendenza, in un sistema immunitario compromesso e nell’insonnia.

Sebbene la condizione di stress si possa verificare spesso, di solito svanisce rapidamente con un trattamento corretto e con adeguate tecniche di gestione. L’efficacia di queste strategie varia a seconda della gravità dello stress e dei potenziali fattori scatenanti. Esistono tuttavia numerose tecniche di gestione dello stress tra cui scegliere un approccio in grado di aiutare con efficacia. Ricorda che non importa come affronti lo stress: non puoi eliminarlo del tutto. Si tratta piuttosto di imparare come affrontarlo, individuare i primi segnali di uno stress cronico ed adottare misure per mantenerlo ad un livello gestibile.

Per saperne di più sulla risposta allo stress del nostro corpo, sui sintomi più comuni e sul peso che ha sul benessere fisico e mentale, leggi il nostro articolo approfondito.

Ansia

Sentirsi ansiosi, preoccupati o a disagio di tanto in tanto è una reazione perfettamente normale. Nessuno di noi si sente sempre a suo agio o fiducioso di sé stesso! Ma quando quelle sensazioni iniziano ad influenzare la vita quotidiana o persistono senza una causa apparente, allora l’ansia può diventare qualcosa in più di una semplice reazione prevedibile.

I disturbi legati all’ansia sono molto più sfumati di quanto la maggior parte delle persone inizialmente creda. Le sensazioni di ansia e preoccupazione persistono in tutti i disturbi dell’ansia, ma spesso è la causa che separa i disturbi comuni come il disturbo d’ansia sociale, l’ansia per la salute, il disturbo ossessivo-compulsivo ed il disturbo da dismorfismo corporeo. È anche naturalmente possibile sentirsi sempre ansiosi, una condizione che viene spesso diagnosticata come disturbo d’ansia generale (DAG).

Tuttavia, proprio come altri comuni disturbi dell’umore, ci sono molti modi per affrontare l’ansia. Non c’è motivo per cui la vita quotidiana, i problemi di salute o le esperienze dell’infanzia debbano avere un impatto su come pensiamo o ci sentiamo. Evitare di affrontare il problema può aiutare a controllare i sintomi fisici a breve termine, ma può anche avere un impatto negativo sulla qualità della vita. Al contrario, pensare positivo, affrontare la fonte dell’ansia, usare i farmaci adatti e fare qualcosa che si ama possono aiutare a combattere i sintomi mentali e fisici dell’ansia.

L’importanza di affrontare le sensazioni legate all’ansia non deve essere sottovalutata. Non solo i sintomi possono diventare più gravi nel tempo ma, se lasciata manifestare, l’ansia può trasformarsi rapidamente in altri disturbi dell’umore più distruttivi. Inoltre, spesso succede che stress e ansia si sovrappongano, almeno in termini di sintomi. Ma le due sono condizioni distinte, quindi è essenziale concentrarsi su tecniche di gestione specifiche e parlare con un medico per avere una diagnosi accurata.

Dai un’occhiata più da vicino ai diversi tipi di ansia, ai sintomi frequenti ed alle diverse tecniche di gestione nella nostra ampia guida.

Di quale prodotto ho bisogno?
As Seen On: