Author: Luke Sholl
Reviewed by: Levent Mendirme
About the author
Reviewed by
A picture of Luke Sholl
Con oltre un decennio di esperienza come scrittore in ambito di CBD e cannabinoidi, Luke è un giornalista affermato, nonché il principale autore di articoli per Cibdol ed altre pubblicazioni a tema cannabis. Sempre impegnato a presentare contenuti autentici, basati su prove reali, ha esteso il suo interesse per il CBD ai settori del fitness, della nutrizione e della prevenzione delle malattie.
Read more.
A picture of Levent Mendirme
Levent Mendirme, BPharm, è un esperto in liposomi con oltre 28 anni di esperienza nel mondo farmaceutico. Fondatore e direttore operativo di E-Conn Healthcare Consulting e membro del Comitato Consultivo Scientifico di CureSupport Group, l’intuizione e la passione di Levent per una vita sana sono eguagliate solo dalla sua vasta conoscenza in prodotti per la salute.
Read more.

Liposomi: Tutto Quello Che Devi Sapere

Liposomi: Tutto Quello Che Devi Sapere

Nonostante siano microscopici, i liposomi hanno dato una nuova vita ad integratori, formule per il benessere ed altri prodotti proteggendo e preservando i principi attivi in essi contenuti. Continua a leggere per scoprire come funzionano queste minuscole vescicole.

Cosa sono i liposomi?

Sebbene inizialmente scoperti da Alec D Bangham e RW Horne nel 1961, l'uso dei liposomi come mezzo atossico per la somministrazione mirata di farmaci risale al 1965. Da allora, l'uso dei liposomi nell’industria farmaceutica è aumentato in modo esponenziale ed oggi vengono ampiamente sfruttati come strumento sicuro per somministrare farmaci nel corpo migliorandone l’efficacia.[1]

Ma di cosa si tratta esattamente e perché sono considerati un vettore ideale per CBD, melatonina e migliaia di altri principi attivi?

Il concetto dietro ai liposomi è in realtà molto più semplice di quanto si possa pensare leggendo una rivista scientifica. In sostanza, i liposomi sono come un microscopico servizio di consegna personalizzato che forma una bolla protettiva intorno ai principi attivi, respingendo gli elementi nocivi (come gli enzimi digestivi). All’interno di un liposoma si possono inserire i componenti più diversi, consentendo loro di viaggiare attraverso il nostro sistema circolatorio senza subire alcun danno.

Con questo non vogliamo certo sminuire la complessità dei liposomi, in quanto rappresentano un'innegabile svolta nella somministrazione di farmaci. Molti integratori, farmaci e formule per il benessere non sarebbero così efficaci senza la loro azione.

Cos’è la biodisponibilità?

L’importanza dei liposomi ha in parte a che fare con l’aumento della biodisponibilità, ovvero in che misura una determinata sostanza raggiunge la sua destinazione (il flusso sanguigno). Quando un farmaco viene somministrato per via endovenosa, la sua biodisponibilità è pari al 100%. Per alcune sostanze come il CBD, la biodisponibilità assume una grande importanza, in quanto la maggior parte di questo cannabinoide riesce a raggiungere la circolazione sistemica apportando una dose ben specifica di CBD.

Non solo la maggiore biodisponibilità dei liposomi consentirà ad una maggiore quantità di principio attivo di raggiungere il flusso sanguigno, ma gli effetti saranno anche più efficaci. In questo modo si potranno usare quantità inferiori per ottenere gli stessi effetti. In altre parole, una formula a bassa concentrazione di CBD potrebbe esercitare la stessa influenza di un prodotto a concentrazione più elevata, semplicemente proteggendo dette molecole di CBD con i liposomi.

Perché vengono usati i liposomi

I liposomi offrono numerosi ed importanti vantaggi. Qui di seguito ti elencheremo quelli più importanti:

• I liposomi sono estremamente sicuri, atossici e biocompatibili.

• Queste minuscole vescicole trasportano i principi attivi fino al sito d'azione, rendendole il partner perfetto per il CBD ed altri ingredienti naturali.

• Siccome i liposomi non si disintegrano fino a quando i principi attivi non avranno raggiunto la loro destinazione, danno maggiore tranquillità a produttori e consumatori.

• I principi attivi raggiungono le cellule nella loro forma più pura e non adulterata, consentendo ai consumatori di ottenere l’effetto desiderato utilizzando dosi più piccole rispetto ad una formula non liposomiale di fascia analoga. Ciò consente di risparmiare denaro a lungo termine.

• I liposomi hanno un’eccellente stabilità rispetto al pH, che li rende perfetti per resistere alle dure condizioni del sistema gastrointestinale.

Come funzionano i liposomi?

Ci sono molte sfaccettature nella creazione e nell’uso dei liposomi, poiché sono stati accuratamente elaborati con un scopo ben preciso in mente: il trasporto e la consegna di principi attivi.

1. Liposoma deriva dalle parole greche “lipos” (che significa “grasso”) e “soma” (che significa “corpo”). Il nucleo può contenere sia soluzioni liposolubili che idrosolubili.

2. Per creare una bolla stabile e protettiva attorno al nucleo, i liposomi sono costituiti da una membrana con un doppio strato di fosfolipidi (lipidi). Potremmo paragonare questi fosfolipidi a dei girini.

3. Con una testa attratta dall’acqua (idrofila) ed una coda che la respinge (idrofoba), si crea un doppio strato quando le code dei fosfolipidi si trovano una di fronte all’altra.

4. La struttura principale di un liposoma conterrà al centro il principio attivo, circondato dalla testa dei nostri fosfolipidi simili a girini. La coda si lega quindi alla coda di un altro strato di fosfolipidi, creando lo strato esterno del liposoma.

5. Quando un liposoma entra nel corpo, lo strato sferico più esterno (costituito dalle teste lipidiche) impedisce alle sostanze di entrare nel nucleo.

6. Allo stesso tempo, lo strato più interno (costituito anch'esso da teste lipidiche, ma questa volta rivolte verso l’interno) trattiene il principio attivo, mantenendolo al sicuro mentre il liposoma viaggia attraverso il corpo.

7. Infine, la parte esterna del liposoma è caricata positivamente (cationico) per garantire il corretto assorbimento da parte delle cellule.

Liposomi usati nelle formule degli integratori

La natura idrofoba del CBD è un altro motivo per cui l’associazione con i liposomi è una soluzione ideale. Siccome il CBD respinge l’acqua, può essere combinato direttamente con i liposomi durante la formazione delle vescicole, ottenendo spesso un’efficacia di cattura del 100%. Nessuna molecola di CBD verrà persa o danneggiata in questo processo, consentendo di ottenere prodotti di gran lunga superiori per il consumatore.

Liposomi e vitamina C

Oltre a rafforzare la funzione immunitaria, la vitamina C contribuisce alla salute e al benessere in molti altri modi. Questa vitamina idrosolubile è necessaria per la biosintesi del collagene, il componente principale di fascia, cartilagine, legamenti, tendini, ossa e pelle. La vitamina C agisce anche come antiossidante, aiutando a neutralizzare i radicali liberi responsabili dei danni al DNA.

Con così tanti benefici, ha indubbiamente senso massimizzare l’influenza dei normali integratori di vitamina C, dove gran parte di questo composto viene danneggiato o scomposto prima che raggiunga il flusso sanguigno. Fortunatamente, i liposomi offrono la protezione perfetta, aumentando considerevolmente la biodisponibilità della vitamina C.[2]

Liposomi e CBD

Abbiamo parlato del modo in cui i liposomi sono in grado di fornire CBD in concentrazioni significativamente maggiori rispetto alle formule convenzionali. Ciò, a sua volta, consente ai consumatori sia di ridurre il dosaggio necessario per ottenere l’effetto desiderato che di risparmiare soldi con il passare del tempo. Ma quali sono i modi migliori di usare il CBD liposomiale?

Per la maggior parte, il miglior uso che si possa fare delle formule con liposomi e CBD rientra in due principali categorie: topico ed orale.

Uso topico

La categoria dei prodotti per uso topico è vastissima e comprende creme, unguenti, lozioni, balsami, ecc. Quando il CBD ed altri ingredienti naturali vengono applicati localmente, vengono assorbiti dalla pelle, consentendo loro di interagire con il SEC.

Aggiungendo i liposomi alle formule topiche, il risultato è un prodotto che fornisce i principi attivi più in profondità nella pelle e consente una metabolizzazione più lenta. Inoltre, grazie al loro sistema di trasporto altamente efficace e del tutto naturale, sono necessarie meno applicazioni per ottenere i migliori risultati.

Per via orale

I liposomi sono particolarmente importanti per coloro che desiderano usare il CBD e seguire una dieta sana per migliorare salute e benessere. Queste minuscole strutture forniscono percentuali di principi attivi molto più elevate rispetto ad altri metodi di somministrazione.[3]

Inoltre, secondo i risultati di alcune prove, il CBD avrebbe un livello di efficacia maggiore se usato a dosi più elevate. Infatti, mantenere livelli costanti di CBD nelle cellule è spesso associato ad effetti positivi.

I liposomi apportano CBD nel flusso sanguigno in modo molto più semplice ed economico per il consumatore, soprattutto perché oli e capsule (entrambi da usare per via orale) rimangono la scelta più popolare per assumere CBD.

I liposomi sono sicuri?

I liposomi sono diventati un pilastro nelle industrie farmaceutiche e nutraceutiche. Non solo migliorano notevolmente la biodisponibilità dei principi attivi, ma sono sicuri e, soprattutto, atossici. Questo sofisticato servizio di consegna trasporta i composti naturali direttamente nelle cellule in modo che il consumatore possa ottenere il massimo beneficio.

Ovviamente, non tutte le sostanze hanno bisogno del supporto dei liposomi, ma quelle che ne sfruttano l'azione offrono una biodisponibilità nettamente superiore. Per garantire che le tue cellule possano assorbire prontamente i liposomi, dovrebbero avere una dimensione di 20–250nm, solitamente raggiunta tramite sonicazione o estrusione.

Come possiamo vedere, l'aggiunta dei liposomi nei prodotti per la cura della pelle e nelle formule per uso orale già in commercio può dare i suoi frutti. Siamo certi che i liposomi verranno usati sempre di più per aumentare l’efficacia dei futuri prodotti per il benessere naturale.

Sei pronto a scoprire una gamma completa di prodotti per il benessere supportati dalla tecnologia liposomiale? Allora perché non entri a curiosare nel negozio Cibdol? Oppure, scopri di più sui principi attivi evidenziati nell’articolo consultando la nostra Enciclopedia CBD.

Fonti

[1] Akbarzadeh A, Rezaei-Sadabady R, Davaran S, et al. Liposome: Classification, preparation, and applications. Nanoscale research letters. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3599573/. Pubblicato il 22 febbraio 2013. Consultato il 20 aprile 2022. [Fonte]

[2] Davis JL, Paris HL, Beals JW, et al. Liposomal-encapsulated ascorbic acid: Influence on vitamin C bioavailability and capacity to protect against ischemia-reperfusion injury. Nutrition and metabolic insights. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4915787/. Pubblicato il 20 giugno 2016. Consultato il 20 aprile 2022. [Fonte]

[3] Cannabidiol in bioavailability study of ... - Curesupport. https://www.curesupport.com/wp-content/uploads/2021/01/NEOCURE_Study-result-1.pdf. Pubblicato nel 2021. Consultato il 20 aprile 2022. [Fonte]

Di quale prodotto ho bisogno?
As Seen On: