Cosa sono i terpeni?

Cosa sono i terpeni?

Forse il termine “terpeni” non vi è familiare, ma in realtà queste molecole sono più comuni di quanto possiate immaginare. Perché i terpeni sono così importanti, soprattutto quando si parla di estratti di CBD a spettro completo? Proseguite la lettura per scoprirlo.

Cosa sono i terpeni e da dove provengono?

Prima di tutto, analizziamo cos'è esattamente un terpene.

I terpeni rappresentano un gruppo di molecole aromatiche presenti in diverse piante, alimenti ed oli essenziali. Il loro ruolo primario è proteggere le piante da batteri, funghi e parassiti. Come scoprirete in seguito, i loro tratti più interessanti emergono quando gli esseri umani consumano questi composti chimici (e probabilmente vi sarà già capitato, perché i terpeni sono ovunque).

Pepe nero, lavanda, menta, mango e citronella contengono terpeni! Potete trovare i terpeni anche all'interno di detergenti, profumi ed oli essenziali. Ovviamente, noi ci concentreremo sui terpeni prodotti dalla canapa, poiché questa pianta è una fonte essenziale di estratti di CBD a spettro completo. A quanto pare, la canapa contiene oltre 200 tipi diversi di terpeni, ciascuno con una determinata struttura molecolare, in grado di generare aromi ed effetti unici.

Nella canapa, i terpeni sono racchiusi all'interno dei tricomi, piccole ghiandole a forma di fungo situate sulla superficie di foglie e fiori.

Quanti terpeni esistono?

In natura esistono moltissimi tipi di terpeni, alcuni più noti di altri. Tra i terpeni più famosi troviamo:

• Mircene

Il mircene è il terpene presente in maggior quantità nelle specie di Cannabis sativa, ma viene prodotto anche da trifoglio, salvia, luppolo e cumino dei prati.

• Limonene

Avete presente l'aroma rinfrescante del limone fresco? È tutto merito del limonene. Questo terpene viene spesso inserito nei profumi, nei cosmetici e persino nei deodoranti per ambienti.

• Beta-Cariofillene

Speziato e pepato, il betacariofillene è presente soprattutto nel pepe nero, nei chiodi di garofano e nella cannella.

• Linalolo

L'aroma floreale del linalolo è immediatamente riconoscibile. Questo terpene sprigiona infatti una fragranza pungente ed è presente in buone concentrazioni nella lavanda.

Come vengono isolati i terpeni dalla pianta di canapa

I terpeni vengono estratti dalla pianta di canapa con la stessa tecnica usata per i cannabinoidi, ovvero l'estrazione con alcol o CO₂ supercritica. Tuttavia, i terpeni sono molto più sensibili alle variazioni di temperatura e di pressione. Per evitare di danneggiarli è quindi essenziale usare attrezzature adeguate.

Per comprendere in che modo terpeni e cannabinoidi coesistono all'interno della stessa pianta, immaginate la canapa come un grande barattolo di vetro.

Ora, riempiamo il barattolo con dei sassi: questi sono i cannabinoidi, il principale gruppo di molecole. Aggiungiamo poi dei sassi più piccoli, i terpeni, che andranno a riempire gli spazi vuoti. Per finire, versiamo della sabbia, che rappresenta i flavonoidi ed altre sostanze essenziali.

Per creare un estratto di CBD a spettro completo occorrono tutti gli elementi appena citati, quindi la tecnica di estrazione è fondamentale per la buona riuscita del prodotto finale. L'estrazione con CO₂ supercritica è uno dei pochi metodi in grado di isolare tutti i componenti essenziali della pianta di canapa (seguendo l'esempio precedente, i sassi, le pietre più piccole e la sabbia), senza danneggiarli.

Qual è il meccanismo d'azione dei terpeni

Gli scienziati hanno scoperto che i terpeni influiscono sull'organismo umano in decine di modi differenti, agendo su membrane cellulari, canali ionici, recettori ed enzimi. Tuttavia, considerando l'elevato numero di terpeni esistenti e la complessità del corpo umano, non c'è da meravigliarsi che i ricercatori stiano ancora cercando di individuare l'esatto meccanismo d'azione di ciascuna molecola.

Fortunatamente, un dettagliato articolo presentato dalla British Pharmacological Society ha cercato di fare chiarezza sulla situazione, ed ha scoperto che i terpeni esibiscono “effetti terapeutici unici, in grado di contribuire considerevolmente all'effetto entourage offerto dagli estratti terapeutici a base di cannabis”. I ricercatori hanno inoltre aggiunto che l'interazione tra cannabinoidi e terpeni potrebbe dar luogo ad una “sinergia” potenzialmente utile per il trattamento di varie condizioni di salute.

Sebbene queste interazioni non siano ancora del tutto chiare, è ormai evidente che i terpeni sono molecole versatili, in grado di influenzare:

• Umore
• Funzioni immunitarie
• Sonno
• Appetito

Come gli scienziati hanno sottolineato, i terpeni sono importanti per la creazione degli aromi e per i potenziali effetti biologici, ma anche perché potrebbero operare in sinergia con cannabinoidi come CBD, CBN e CBG. Alcune prove indicano che l'azione combinata di cannabinodi e terpeni genera effetti biologici amplificati.

Questo fenomeno, definito effetto entourage, rende le molecole della canapa uniche nel loro genere. Tuttavia, secondo alcuni studi, anche i terpeni in forma isolata potrebbero influire sulle funzioni fisiologiche.

I terpeni fanno sballare?

Considerando l'interessante sinergia tra cannabinoidi e terpeni e l'azione dei terpeni su diversi aspetti della fisiologia umana, è lecito chiedersi se queste molecole siano capaci di generare uno sballo. Secondo le nozioni acquisite fino ad oggi, i terpeni presenti nella canapa, in vari alimenti e negli oli essenziali, non sono in grado di produrre sballi.

Per generare effetti psicotropi, una sostanza deve interagire con determinate aree del nostro cervello. I terpeni non possiedono tale abilità e, a differenza dei cannabinoidi psicotropi, non possono legarsi ai recettori CB. Anche se le indagini in merito sono ancora limitate, i terpeni possono essere considerati assolutamente sicuri da consumare.

I terpeni sono legali?

I terpeni sono legali in tutto il mondo, pertanto non dovrete preoccuparvi che il pepe nero nella vostra credenza possa essere considerato illecito. Anche i terpeni isolati sono legali nel Regno Unito e negli Stati Uniti ma, quando si parla di terpeni estratti da Cannabis sativa, la situazione diventa più complessa.

Per fortuna, la canapa è una pianta accettata in gran parte del mondo moderno. Se i prodotti al CBD sono stati realizzati seguendo parametri standard, il loro contenuto di cannabinoidi e terpeni non rappresenterà un problema.

Perché i terpeni sono importanti

I terpeni sono molecole aromatiche che racchiudono grandi potenzialità, dalla sinergia con i cannabinoidi agli influssi dinamici sull'organismo umano.

Detto questo, occorre svolgere ulteriori ricerche per comprendere i meccanismi d'azione dei terpeni su specifici recettori o processi biologici. Ad ogni modo, gli scienziati concordano sul fatto che i terpeni svolgano un ruolo essenziale negli estratti di CBD a spettro completo, migliorandone l'efficacia rispetto al CBD isolato. I terpeni sono legali e sicuri, pertanto è molto semplice sperimentare i loro influssi, combinati con la potenza del CBD.

Se volete testare gli effetti dei terpeni, perché non visitate il negozio online Cibdol e la sua completa gamma di capsule, integratori ed oli di CBD a spettro completo? Se invece cercate maggiori informazioni sull'azione combinata di cannabinoidi e terpeni, consultate la nostra Enciclopedia CBD.

Di quale prodotto ho bisogno?
As Seen On: