Cos'è il Pinene?

Cos'è il Pinene?

Il pinene è un terpene presente nelle specie di Cannabis sativa. I terpeni sono molecole aromatiche rilevabili in centinaia di alimenti e piante. Il pinene possiede due isomeri strutturali con variazioni minori, l'alfa-pinene e il beta-pinene, prodotti da conifere ed altri alberi. Il pinene rappresenta una delle difese naturali della pianta, poiché allontana gli insetti con il suo aroma caratteristico. Dopo essere stato estratto ed isolato, il pinene viene usato anche per creare profumi e detergenti industriali.

Aroma

L'aroma dell'alfa-pinene è simile a quello del pino e del rosmarino. Il beta-pinene emana una fragranza di luppolo e basilico.

Presente anche in

Conifere, arance, rosmarino, aneto e prezzemolo.
Cos'è il Pinene?

Ricerca scientifica

Gran parte degli studi relativi al pinene sono stati condotti su animali o sono ancora allo stadio pre-clinico. La sostanza sembra generare numerosi effetti. Alcuni risultati mostrano possibili proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie, antitumorali e stimolanti delle funzionalità mnemoniche.

Uno studio pubblicato nel 2007 sul Brazilian Journal of Pharmaceutical Sciences ha esaminato l'azione antibatterica dell'α-pinene e del β-pinene. Applicate a batteri gram-positivi, le due molecole hanno “eliminato totalmente i batteri inoculati nell'arco di 24 ore di esposizione”. Gli scienziati sono giunti alla conclusione che il pinene “potrebbe essere utilizzato nelle terapie antimicrobiche” (Leite et al., 2007).

Sulla base degli studi precedenti, un'indagine pubblicata nel Journal of Natural Products ha cercato di comprendere in modo più approfondito l'azione antinfiammatoria del pinene. A confronto con altre sostanze all'interno del “nucleo pinanico”, il pinene è stato il più efficace nel ridurre i percorsi infiammatori e catabolici (Rufino et al., 2014).

In uno studio del 2006, pubblicato nella rivista Bioscience, Biotechnology, and Biochemistry, i ricercatori hanno estratto il pinene dagli aghi dell'abete coreano per esaminarne gli effetti sulle capacità cognitive dei ratti. Gli animali trattati con l'olio essenziale hanno mostrato un miglioramento della memoria pari al 72,7%, rispetto al gruppo di controllo. Entrambi i gruppi sono stati sottoposti ad amnesia indotta, che riproduce gli effetti dell'Alzheimer e della demenza vascolare (Kim et al., 2006).

Un test condotto in vitro e in vivo ha mostrato che l'α-pinene potrebbe possedere proprietà antitumorali. Il Journal of Pharmacological Sciences indica che la crescita delle cellule cancerogene nel tumore al fegato si è ridotta del 79,3%. Per questo studio è stato usato olio di aghi di pino, impiegato nella medicina cinese tradizionale come agente antitumorale (Chen et al., 2015).

Sicurezza ed effetti collaterali

Ad oggi non esistono prove sufficienti per dimostrare che il pinene possa produrre reazioni avverse. Tuttavia, la ricerca è ancora in corso ed occorrono ulteriori indagini per determinare i possibili effetti positivi e negativi dei terpeni sull'organismo umano.

Di quale prodotto ho bisogno?
As Seen On: