Published:

Updated:

CBG e CBD: Che Differenza C'è?

CBG e CBD

I cannabinoidi CBG e CBD sono entrambi privi di tossicità, ma esibiscono alcune sottili differenze. Proseguite la lettura per scoprire tutto ciò che c'è da sapere sul CBG, e i potenziali vantaggi che potrebbe offrire rispetto al CBD.

Cos'è il CBG?

Prima di analizzare le differenze tra CBG e CBD, scopriamo le nozioni base relative al CBG.

Il cannabigerolo (CBG) è il primo cannabinoide prodotto dalla canapa. Quando l'esemplare è ancora allo stadio di plantula, alcuni enzimi reagiscono con gli acidi vegetali creando il CBGA. Successivamente, la decarbossilazione (applicazione di calore) trasforma il CBGA in CBG. In questa fase iniziano a prendere forma decine di altri cannabinoidi.

Senza addentrarci nella spiegazione dettagliata di strutture e reazioni chimiche, possiamo affermare che, senza il CBGA (e quindi il CBG), gli altri cannabinoidi, come il CBD, non esisterebbero. La conversione degli acidi vegetali in CBGA avvia una reazione chimica a catena, che porta alla creazione degli oltre 100 cannabinoidi scoperti finora.

Tuttavia, il CBG è una molecola poco conosciuta, e compare raramente come ingrediente nei prodotti contenenti cannabis. Ciò è dovuto al fatto che i livelli di CBG nella pianta di canapa sono decisamente inferiori rispetto al CBD (solitamente meno dell'1%). Ad ogni modo, nonostante la sua natura effimera, il CBG racchiude potenziali vantaggi grazie alla sua versatile interazione con mente e corpo.

Quali sono gli effetti del CBG?

Gli studi sugli effetti del CBG sono ancora in fase embrionale, e c'è ancora molto da scoprire. Dagli studi preclinici svolti fino ad oggi, sappiamo che il CBG è privo di tossicità, e può interagire con i recettori CB1 e CB2.

Tali recettori sono sparsi in tutto l'organismo, pertanto l'impatto del cannabinoide sulla nostra fisiologia è notevole. Attualmente, gli studi sul CBG si estendono anche a:

• Glaucoma
• Infiammazione
• Morbo di Huntington
• Batteri resistenti ai farmaci

Gli scienziati mostrano un certo ottimismo riguardo le potenzialità del CBG, e le ricerche su questa molecola sono sempre più dettagliate, complete e frequenti.

Quali sono le differenze tra CBG e CBD?

Sebbene i due cannabinoidi abbiano origine da percorsi chimici simili, il CBD si distingue dal CBG per la sua struttura e il livello di concentrazione all'interno della pianta di canapa.

Struttura chimica

Il CBG si ottiene rimuovendo un gruppo carbossilico dal CBGA, tramite la decarbossilazione. Quando viene esposto al calore, il CBGA si trasforma da molecola acida grezza ad una variante attivata (CBG). Anche il CBD ha origine da un processo analogo, ma in questo caso l'acido precursore è il CBDA.

Farmacologia

Prima di tutto, esaminiamo le analogie tra CBD e CBG. Entrambe le molecole sono prive di tossicità e non generano effetti psicotropi. Questo significa che non sono pericolose, e non producono sballi. Anche se gli studi sono ancora limitati, i potenziali effetti collaterali di CBD e CBG sembrano lievi.

Tuttavia, osservando il meccanismo d'azione delle due sostanze, emergono alcune specifiche differenze. In precedenza abbiamo spiegato che il CBG interagisce con i recettori CB1 e CB2. Il comportamento del CBD è nettamente diverso.

Il CBD, infatti, non si lega a specifici recettori cannabinoidi, ma influenza indirettamente l'intero sistema endocannabinoide. Mostra anche una certa affinità nei confronti dei recettori CB2, ma non al livello del CBG.

D'altro canto, il CBG esibisce un'affinità per entrambi i recettori, e potrebbe quindi racchiudere notevoli potenzialità. Il cervello contiene molti recettori CB1, mentre la maggior parte dei recettori CB2 è dislocata nel sistema immunitario.

Praticità

Abbiamo già discusso della disponibilità del CBG, ma è utile ribadirlo nuovamente. Il cannabigerolo rappresenta soltanto l'1% del peso secco della canapa, pertanto è molto più difficile da isolare rispetto al CBD. Si stima che una pianta di canapa matura contenga circa il 10% di CBD (con variazioni consistenti).

Isolare il CBG non è solo difficile, ma anche molto costoso. I produttori hanno bisogno di conoscenze specifiche e attrezzature all'avanguardia per raggiungere concentrazioni di CBG simili a quelle presenti nei prodotti al CBD tradizionali.

CBG nei prodotti Cibdol

Fortunatamente, Cibdol ha a disposizione un sofisticato laboratorio in cui è possibile ottenere prodotti con un assortimento di cannabinoidi unico, che includono dosi di CBG più elevate.

Tutti i prodotti Cibdol si avvalgono di estratti a spettro completo. Questo significa che i nostri oli, unguenti ed integratori contengono un mix bilanciato di terpeni e cannabinoidi non psicotropi, ed altre importanti molecole. Gran parte dell'estratto è costituito dal CBD, ma il cannabinoide agisce in sintonia anche con CBDV, CBN, CBC, THCA e, ovviamente, CBGA e CBG.

Olio di CBD a spettro completo

I prodotti a spettro completo possono trarre vantaggio dall'effetto entourage, un particolare fenomeno di sinergia chimica tra cannabinoidi, terpeni ed altre molecole prodotte dalla canapa. In breve, maggiore è il numero di sostanze all'interno di una formula, maggiore sarà la potenziale efficacia del prodotto.

Scegliendo un olio di CBD a spettro completo della Cibdol, potrete sperimentare i benefici del CBG, anche se in misura limitata rispetto ai cannabinoidi predominanti. Gli oli a spettro completo rappresentano un ottimo punto di partenza per valutare le proprietà del CBG e l'impatto generale dei cannabinoidi sul proprio benessere psicofisico.

Olio di CBD vs olio di CBGl

Con sapiente precisione, abbiamo creato formule contenenti dosi di CBG più elevate. Ora potrete sperimentare i suoi influssi in forma isolata o di olio.

Il nostro olio di CBD contiene piccole tracce di CBG, ma i prodotti specifici al CBG racchiudono concentrazioni superiori. Niente paura: entrambe le opzioni sono atossiche, e prive di OGM, additivi o residui chimici dannosi, quindi sentitevi liberi di sperimentare.

I nostri oli di CBG al 2,5% e 5% sono incentrati sulle potenzialità del cannabigerolo, combinate con CBD ed altri cannabinoidi per supportare il benessere. Tuttavia, se desiderate creare da soli un olio di CBG, potete utilizzare il nostro CBG isolato come ingrediente principale. Grazie ad una purezza pari al 97–99%, questo è uno dei modi migliori per sperimentare gli effetti generati dal consumo esclusivo di cannabigerolo.

Per scoprire i versatili influssi del CBG, perché non visitate il negozio online Cibdol? Troverete prodotti a spettro completo, oli di CBG e CBG isolato. Per ulteriori informazioni riguardo le potenzialità del CBG, consultate la nostra Enciclopedia CBD.

Di quale prodotto ho bisogno?
As Seen On: