Testato ed analizzato

Secondo l'opinione di molti pazienti, il CBD è una medicina quasi miracolosa. Purtroppo, in questi ultimi anni, molte persone hanno avuto esperienze negative con gli oli e gli altri estratti di canapa, in quanto non garantivano i migliori risultati e benefici. Nel peggiore dei casi, si trattava di prodotti completamente inefficaci o addirittura contenenti sostanze nocive pericolose per la salute.

Il settore del CBD sta procedendo verso la normalizzazione e la standardizzazione dei suoi prodotti sul mercato ed i produttori più seri e professionali stanno garantendo estratti dalla qualità sempre più elevata. Tuttavia, la gran parte delle aziende seguono ancora metodi d'estrazione centrati sulla massimizzazione della produzione, invece di evolvere verso processi più naturali, finalizzati a conservare l'intero fitocomplesso contenuto nei fiori di canapa.

Esattamente come accade per frutta e verdura, anche i fiori e gli steli di canapa da cui si estraggono i cannabinoidi ed i terpeni possono contenere pesticidi, erbicidi, muffe ed altre tossine organiche ed inorganiche. Inoltre, proprio come accade per gli ortaggi, in natura le piante variano da esemplare ad esemplare. Il contenuto di cannabinoidi, terpeni, antiossidanti e altre sostanze del fitocomplesso della Cannabis possono variare enormemente da pianta a pianta. È qui che si vede il lavoro di un'azienda competente, disposta ad usare solo le migliori materie prime per estrarre prodotti capaci di mantenere una qualità elevata nel tempo.

Produttori e laboratori lavorano insieme per garantire la qualità dell'olio di CBD

Una stretta collaborazione tra i produttori di articoli fitoterapici ed i laboratori qualificati d'analisi è indispensabile per garantire a clienti e pazienti un olio di CBD sicuro ed efficace. Questa collaborazione leale e trasparente tra entità indipendenti consente anche di sostenere la ricerca e la qualità dei prodotti. In questi anni, la Cibdol ha minuziosamente approfondito la sua conoscenza sulla lavorazione della canapa e sui processi d'estrazione dei cannabinoidi e, oggi, può dire con orgoglio di possedere un processo brevettato d'estrazione di CBD assolutamente privo di sostanze chimiche. Le nostre competenze e metodologie stanno continuamente evolvendo, grazie anche alla collaborazione con la Fundación CANNA.

Quando si tratta di ricerca scientifica sulla Cannabis e di laboratori d'analisi in Europa viene subito alla mente la Fundación CANNA, una delle autorità più riconosciute del settore. Questa iniziativa no-profit portata avanti dalla compagnia CANNA svolge attività di ricerca sulla Cannabis e sui suoi composti attivi, usando le tecnologie più avanzate e contribuendo allo sviluppo del settore della Cannabis terapeutica, in modo salutare e trasparente. Il personale qualificato della Cibdol condivide con i ricercatori della Fundación CANNA tutte le sue conoscenze sulla lavorazione della canapa e sui processi d'estrazione, riuscendo ad ottenere i test biochimici richiesti per i prodotti destinati al consumo umano.

Garantire qualità, coerenza ed efficacia dei prodotti

Secondo gli accordi presi con i nostri fornitori di materie prime, le piante usate per l'olio di CBD della Cibdol sono coltivate senza pesticidi, erbicidi, fungicidi e fertilizzanti chimici. Inoltre, sono realizzati anche accurati studi del suolo, per testare e verificare l'eventuale presenza di contaminanti agricoli o industriali. Concentrazioni troppo elevate di queste sostanze chimiche, così come di batteri o muffe, possono causare effetti collaterali significativi. È nostro dovere, e anche della Fundación CANNA, testare tutti i nostri lotti prima di commercializzarli sul mercato sotto il marchio Cibdol.

Tutte le materie prime o gli estratti concentrati vengono testati con le più recenti tecnologie. La Fundación CANNA certifica la precisa concentrazione del nostro CBD, come riportato sulle etichette dei nostri prodotti, privi di contaminanti biologici e metalli pesanti, nonché quelle di terpeni e cannabinoidi. I test microbiologici sono realizzati anche per escludere la presenza di eventuali batteri. L'olio impiegato come solvente è naturale ed adatto al consumo umano, anch'esso testato nei nostri laboratori.

Tutte le analisi realizzate dalla Fundación CANNA sui prodotti Cibdol sono conformi alle normative vigenti nell'Unione Europea e in Svizzera e rientrano negli obiettivi che perseguiamo durante tutta la fase di produzione. Questa collaborazione con un laboratorio specializzato aiuta anche il nostro dipartimento di ricerca a sviluppare processi di produzione sempre più avanzati, dalla coltivazione alla distribuzione del prodotto finito. Tutti i risultati delle analisi certificate dalla Fundación CANNA sono disponibili sul nostro sito web. La Cibdol si rende disponibile a fornire qualsiasi ulteriore informazione in merito alla qualità delle sue materie prime, alla produzione e ai metodi di analisi.