Il CBD e la Salute del Tuo Animale Domestico: il Migliore Amico del Tuo Migliore Amico

Pubblicato:

CBD and your pet

Gli scienziati e i professionisti della medicina hanno scoperto che il CBD, un cannabinoide contenuto nella Cannabis e nei suoi derivati, non ha effetti psicoattivi ma agisce su regioni del cervello e del corpo coinvolte nella percezione del dolore, oltre ad offrire sollievo dallo stress. I prodotti a base di CBD sono considerati sicuri e gli utenti sono soddisfatti dei loro effetti. Gli estratti di CBD vengono venduti come integratori alimentari in tutto il mondo grazie alle loro particolari proprietà.

Esistono ricerche scientifiche che suggeriscono come anche gli animali possano godere dei molti benefici ottenibili dai prodotti a base di CBD. Alcuni proprietari di animali ritengono utile aggiungere CBD alla routine medica del loro animale domestico, ed è difficile ignorare le loro affermazioni su come questi prodotti abbiano migliorato la qualità della vita dei propri animali. Tuttavia, prima di provare il CBD è necessario essere informati su come funziona sugli animali domestici.

Il CBD e il tuo animale

Per capire come funziona il CBD, è essenziale sapere come i cannabinoidi interagiscono con l’organismo degli animali. Ci sono molte somiglianze tra la fisiologia degli esseri umani e dei loro gatti, cani e altri animali domestici. Queste analogie tra le persone e i loro animali domestici si riflettono nelle loro risposte all’uso di CBD.

I cannabinoidi naturali sono costantemente prodotti dagli organismi viventi. Non solo dagli esseri umani, ma anche da gatti, cani, roditori e uccelli. Tutti i vertebrati hanno un sistema nel loro corpo che reagisce a queste sostanze chimiche. Questi composti prodotti da moltissimi animali sono chiamati endocannabinoidi, o cannabinoidi endogeni. Il sistema sensibile ai loro effetti è chiamato sistema endocannabinoide.

CBD and your pet

Il sistema endocannabinoide

Questo sistema è focalizzato intorno al cervello e si estende sia al sistema linfatico, sia a tutto il corpo, aiutando a regolare numerosi processi fisiologici, fra i quali quelli relativi al dolore e all’appetito. Il sistema endocannabinoide funziona in modo simile per la maggior parte degli animali domestici. È quindi facile capire come un animale con ansia grave, ridotto appetito o forte nausea possa godere con il CBD di benefici simili a come quelli sperimentati dai loro amici umani.

Come funziona il CBD

Il cervello ha diversi tipi di recettori in grado di attivare i neuroni. I neuroni rilasciano sostanze chimiche per modulare segnali biochimici che influenzano ad esempio l'umore e la percezione del dolore. In sostanza, determinano le nostre esperienze corporali. L'esperienza di un animale domestico è sorprendentemente simile a quella di un essere umano perché i sistemi neuronali sono anch’essi molto simili.

La ricerca scientifica e l'esperienza degli utenti associano l'uso del CBD al rilassamento corporeo, a una riduzione dell'ansia, delle infiammazioni e del dolore. Come prevedibile, questi risultati sono stati confermati da proprietari di animali che hanno provato prodotti con CBD per migliorare la salute e il benessere dei propri animali.

Ci sono notevoli differenze nel modo in cui il CBD agisce sui diversi animali domestici. Proprio come nell'uomo, gli effetti del CBD differiscono in base alle specifiche anatomie e fisiologie. Ecco perché è importante considerare attentamente il tipo di prodotto con CBD che viene somministrato a un animale domestico, così come la sua quantità. Un vecchio gatto è molto più piccolo di un grande cane, e un cane non ha bisogno di dosi uguali a quelle assunte dagli esseri umani.

La canapa coltivata per usi industriali ha tipicamente meno dello 0,3% di cannabinoidi psicoattivi, che vengono completamente eliminati durante la lavorazione dei prodotti finali. Per questo motivo il CBD è spesso estratto dalla canapa industriale. È una fonte utile per estrarre in modo semplice una grande quantità di CBD senza rischiare di ottenere anche composti psicoattivi, come succederebbe con altre varietà di cannabis.

Il migliore amico del tuo migliore amico

CBD and your pet

I proprietari conoscono bene i loro animali domestici e nessuno comprende meglio di loro le esigenze di un compagno non umano. Tuttavia, quando si tratta di somministrare CBD, si dovrebbero considerare anche i motivi per i quali lo si utilizza. Può infatti risultare utile effettuare ricerche approfondite sui prodotti CBD più efficaci per ogni specie di animale. Per qualsiasi altro dubbio o domanda è meglio consultare un veterinario.

Lavorando sul particolare modo di interagire con il corpo dimostrato dai cannabinoidi, i proprietari di animali domestici usano spesso pomate e balsami per ridurre il gonfiore, il dolore e la rigidità dopo un intervento chirurgico. Alcuni proprietari di animali includono il CBD sotto forma di tinture e capsule come integratore ai farmaci contro il diabete e il cancro. Il CBD non solo offre sollievo fisico, ma è anche utile per ridurre gli stress emotivi che causano iperattività e ansia.

Le estrazioni di CBD variano notevolmente nei metodi e nei contenuti. Alcuni metodi sono più “puliti” e risultano ideali per garantire purezza, corretta conservazione e sicurezza. Un prodotto è generalmente considerabile efficace e sicuro se è stato realizzato da un’azienda conosciuta e stimata, che effettua test di laboratorio indipendenti dei propri prodotti per garantirne la qualità. Quando si prende in considerazione il CBD per un animale domestico, bisogna ricordare che questi prodotti sono integratori per aiutare gli animali a vivere una vita più sana con meno ansia e dolore.

Iscriviti alla nostra newsletter ed approfitta di uno sconto del 10% di sconto su un ordine

Di quale prodotto ho bisogno?