Uno Sguardo Più Approfondito al CBD Come Trattamento per l'Eczema

Pubblicato:

Negli ultimi anni il CBD ha ricevuto una notevole attenzione come sostanza non psicoattiva con ampi benefici terapeutici. Le leggi su questa sostanza sono meno severe e ora il CBD è disponibile su vasta scala.

I cannabinoidi come il CBD esercitano i loro effetti principalmente influenzando il sistema endocannabinoide. Questo sistema si trova in tutto il corpo umano sotto forma di recettori presenti sulle membrane di molti diversi tipi di cellule. Questi sono i recettori CB1 e CB2. I cannabinoidi hanno un'affinità con questi recettori e si legano ad essi imitando le sostanze chimiche già prodotte all'interno del nostro corpo e chiamate endocannabinoidi.

Il CBD ha una bassa affinità con entrambi i recettori CB1 e CB2, ma esercita i suoi profondi effetti influenzandoli indirettamente. Il CBD è anche conosciuto per legarsi ad altri tipi di recettori nel corpo, come i recettori GPR55, vanilloidi, serotoninergici e della capsaicina.

IL CBD E LA PELLE

Il motivo per cui il CBD ha un campo di applicazione così ampio è in parte dovuto all'abbondanza di recettori cannabinoidi in tutto il corpo. I cannabinoidi produrranno un effetto su qualunque cellula venga stimolata da questi recettori. Il sistema endocannabinoide esiste anche nella pelle, motivo per cui il CBD può lenire i sintomi di irritazioni come l'eczema.

La ricerca ha scoperto che il sistema endocannabinoide nella pelle è associato a vari processi biologici come la proliferazione, la crescita, la differenziazione, l'apoptosi e la produzione di ormoni. Inoltre, l'alterazione del sistema endocannabinoide nella pelle può portare allo sviluppo di molteplici patologie associate, come la psoriasi, i disturbi nella crescita dei capelli, la dermatite e l'acne.

CHE COS'È L'ECZEMA?

L'eczema, indicato anche come dermatite atopica, è una comune patologia cutanea che si manifesta con chiazze pruriginose e infiammate. Anche se in alcune persone l'eczema può presentarsi solo come un leggero prurito, in altre può diventare molto intenso e provocare disagio, riducendo notevolmente la qualità della vita. La condizione è più comune nei bambini piccoli, ma può colpire persone di qualsiasi età.

La dermatite atopica è la forma più comune di eczema, ma esistono altre forme. La dermatite da contatto è una forma di eczema causata dal contatto con sostanze irritanti, con conseguente arrossamento e prurito.

La dermatite disidrotica è un tipo di eczema che si verifica principalmente sulle dita, i palmi delle mani e la parte inferiore dei piedi. Si manifesta con chiazze squamose sulla pelle. La dermatite nummulare è un tipo che si manifesta spesso durante i mesi invernali, mentre la dermatite seborroica è una forma che si presenta sul viso e dietro le orecchie.

I sintomi primari di eczema sono prurito, secchezza, ruvidezza, squamosità e macchie infiammate sulla pelle. Questi si possono formare ovunque, ma l’interno dei gomiti e delle ginocchia, oltre alla testa, sono le regioni del corpo più comunemente colpite. Possono anche svilupparsi macchie rosse e marroni, insieme a piccole protuberanze sollevate.

L'eczema rimane ancora un po' un mistero all'interno dei circoli medici e scientifici, poiché la sua causa principale non è ancora completamente compresa. Si ritiene che sia scatenato da una reazione eccessiva della risposta immunitaria. In alcuni casi, il sistema immunitario inizia ad attaccare le proteine in parti del corpo che di solito ignora, provocando l'infiammazione.

Esistono diverse cause che possono scatenare l'eczema. Queste includono agenti chimici irritanti, allergie alimentari, stress, sudorazione, cambiamenti di temperatura e di umidità.

TRATTAMENTI CONVENZIONALI

I trattamenti comuni per l'eczema includono antistaminici e creme steroidee (per frenare il prurito), che però portano una serie di effetti collaterali che li rendono sconsigliati in alcuni casi. Anche la terapia della luce è usata come tentativo contro l'eczema.

Vengono anche impiegati cambiamenti dello stile di vita per minimizzare lo stress. La meditazione, lo yoga e la respirazione controllata possono aiutare a ridurre le reazioni fisiologiche allo stress, come l'aumento della frequenza cardiaca e il rilascio di ormoni.

CHE COS'È ZEMADOL DELLA CIBDOL

Zemadol è un dispositivo medico di classe 1, specificamente formulato per supportare il recupero della pelle irritata e secca causata dalla dermatite atopica. Il principale principio attivo di Zemadol è la farina d'avena colloidale, che aiuta la pelle con un rivestimento di polisaccaridi per lenire e calmare le aree irritate. La farina d'avena colloidale contiene anche avenantramidi, che aiutano a ridurre la sensibilità e l'infiammazione.

Zemadol contiene inoltre estratti di Cannabis sativa che possiedono un'alta concentrazione di CBD. È stato dimostrato che il CBD penetra facilmente nella pelle, ed è quindi un efficace trattamento topico. I ricercatori dell'Università del Colorado hanno dimostrato l'efficacia del CBD per il trattamento dei sintomi dell'eczema, testimoniando la sua capacità di costituire un’alternativa naturale alle creme steroidee.

Il CBD si indirizza alle cellule immunitarie, ai cheratinociti e ai sebociti attraverso i recettori dei cannabinoidi. Questo si traduce in una soppressione dei processi immunitari e infiammatori.

Zemadol vanta alti tassi di assorbimento grazie all'uso dei liposomi nella sua formulazione. I liposomi sono piccole vescicole composte da uno o più doppi strati che contengono un nucleo acquoso. Queste strutture fungono da contenitori protettivi per trasportare le molecole in sicurezza fino alla destinazione cellulare desiderata, senza che si verifichino fenomeni di degrado prematuro.


Cibdol