I Cannabinoidi Possono Alterare la Visione?

Pubblicato:

Un vecchio detto dice che le carote migliorano la visione notturna. Ebbene, uno studio rivela che anche i cannabinoidi ne sono capaci!

Secondo i risultati (del tutto inattesi) di una nuova ricerca, i cannabinoidi contenuti in canapa e Cannabis hanno la capacità di migliorare la visione in condizioni di scarsa luminosità. Per quanto sorprendente, questa notizia apre la strada a nuovi studi sulle cellule oculari e sulla loro manipolazione.

LA RICERCA

Grazie alla collaborazione di numerosi team di ricerca, si sono potuti testare gli effetti dei cannabinoidi (sia quelli prodotti naturalmente all'interno del nostro organismo che quelli contenuti in canapa e Cannabis) sulla neurotrasmissione e sulla vista. Sorprendentemente, i ricercatori hanno potuto constatare che le cellule gangliari della retina (RGC - Retinal Ganglion Cells) aumentavano nei girini trattati con cannabinoidi, migliorando la loro visione di oggetti in condizioni di scarsa luminosità.

RESEARCH

In origine, si pensava che la somministrazione di cannabinoidi potesse avere effetti opposti, in quanto stereotipicamente associati ad una riduzione della neurotrasmissione e non ad un aumento.

I RISULTATI

Dallo studio risulta che i cannabinoidi hanno la capacità di attivare il recettore CBR1 che, a sua volta, risponde allo stimolo interrompendo il trasporto di cloruro nelle cellule gangliari della retina. Questo genera una iperpolarizzazione cellulare che permette alle cellule di rispondere ad uno stimolo con trasmissioni a frequenze più elevate. Il risultato finale è una migliore visione in condizioni di scarsa luminosità.

GLI EFFETTI SULL'UOMO

Ovviamente, dobbiamo ancora considerare che questa ricerca è stata finora condotta solo su girini e non su esseri umani. Come tale, non si può dire con assoluta certezza se i cannabinoidi possono realmente alterare e migliorare la visione dell'uomo. Sono necessarie ulteriori ricerche. Tuttavia, i risultati sono sicuramente incoraggianti! Chissà quali segreti potrebbero nascondersi dietro queste molecole e la loro potenziale capacità di alterare la nostra vista!


Cibdol